sabato 28 novembre 2009

Alessandra Sensini: Olimpiadi con Giovanni Malagò



E' una FIV d'alta quota, d'alta società, d'alto bordo. In un tiepido sabato di fine novembre con lunch sotto al Castello Odescalchi di Santa Marinella, è stata presentata la nuova avventura velica del rampollo romano Giovanni Malagò. Uno che non ha bisogno di presentazioni, che quindi omettiamo. Uno che nello sport, come nel resto delle cose che tocca, è abituato a vincere. Il Circolo Canottieri Aniene - una mezza istituzione lungo le sponde del Tevere dalla parti di Ponte Milvio, non lontano dai palazzi del potere sportivo (che difatti lui frequenta spesso, e col solito successo), e a dispetto degli allagamenti per qualche piena - entra nella vela, aprendo una sede a mare proprio a Santa Marinella, dove farà anche scuola vela Optimist (per la multilateralità vedremo).

Ma il coup de théâtre del giorno è l'annuncio del vicepresidente federale Alessandra Sensini: farà la corsa alle Olimpiadi con i colori gialloazzurri dell'Aniene, alla corte di Giovannone Malagò. Vista la storia di medaglie vinte da quest'ultimo, è una bella notizia. Per lo Yacht Club Italiano (il circolo per il quale super-Alessandra è tesserata), chissà. Ma in fondo è la stessa pasta. Da un alto bordo all'altro, la vela della Nuova FIV si sta yachtclubitalianizzando. O no?

Comunque: benvenuto a Malagò nella vela, e buon lavoro ad Alessandra. Vi seguiremo.

2 commenti:

  1. e lunedì fiv-ferrari

    RispondiElimina
  2. proviamo a vedere ad oggi la campagna acquisti dell' Aniene iniziata con la Sensini!! ed il protocollo con la LNI per entrare negli appalti di ROMA 2020??? la vela della nuova FIV non è la nostra vela CERTI PERSONAGGI NON SERVONO LO SPORT ED ALLO SPORT

    RispondiElimina

Lettori fissi