mercoledì 29 settembre 2010

Impressioni di settembre

(Questo post è pubblicato qualche minuto PRIMA sul portale www.saily.it, nella sezione Piazza Vela. Nei prossimi giorni, gradualmente, tutto il blog "La Mia Federvela" sarà trasferito e gli aggiornamenti saranno attivi SOLO su www.saily.it/piazzavela. A questo indirizzo resterà l'archivio completo dei post pubblicati)


(Carlo Croce, presidente FIV)

A un certo punto del Consiglio Federale il presidente FIV Carlo Emilio Croce ha detto: “Mettiamo subito sul sito il testo dei principi del nuovo Statuto, tanto tra mezzora qualcuno telefonerà a Colivicchi”.

La notizia è che la FIV ha fatto prima di Colivicchi.

Bè, io sono contento. Ero dal commercialista, ho avuto una giornataccia, non avrei proprio potuto seguire il Consiglio, tantomeno “anticiparlo” come fatto giocosamente altre volte in passato. Si sono sbrigati e hanno fatto prima di me. Io ero in banca e poi bloccato nel traffico, e loro han fatto in fretta e furia per battermi sul tempo. Ma è una cosa straordinaria! Hanno "comunicato"! Capite? Praticamente ho fatto più oggi per la (ancora) Nuova FIV che nei 24 mesi precedenti. E senza neanche saperlo.

Scherzi (fino a un certo punto) a parte, il Consiglio Federale, il “governo” FIV, tornava a riunirsi da lungo tempo. A Genova, oggi. Una riunione attesa ed evocata, soprattutto per l’esordio delle bozze sulla riforma dello Statuto seguite al lavoro della Commissione omonima. L’iter è noto: la Commissione elabora una serie di proposte che seguono i principi informatori indicati dal presidente federale Carlo Croce all’inizio del suo mandato, quindi i consiglieri esaminano il testo con le proposte, ed eventualmente il Consiglio approva un testo definitivo sulle modifiche statutarie, da portare all’approvazione (o meno) dell’Assemblea sovrana, la riunione di tutte le società affiliate (i circoli) prevista a inizio 2011. Oggi, insomma, gran giorno dell’atteso esordio del primo testo in Consiglio.

Naturalmente nessuno sente il bisogno di comunicare niente a nessuno, tantomeno la comunicazione FIV comunica qualcosa sull’argomento (una cosina da niente, no?) alla periferia, Zone e Circoli. Come al solito viene (in)caricato (a salve) dell’incombenza il website federale, con una laconica news che sembra scritta da Eugenio Montale. Eccola:

“Si sono svolti oggi presso la sede Fiv a Genova i lavori del 421° Consiglio Federale. Molti gli argomenti trattati ma l'attenzione maggiore si è sicuramente concentrata sull'attesa presentazione da parte del Presidente onorario Carlo Rolandi dei lavori svolti dall'apposita Commissione per la revisione dello statuto federale. Il testo integrale dei principi informatori dello statuto federale elaborati dalla commissione si trova in allegato.”
Più questa frase conclusiva, tutta da interpretare:
“Eventuali osservazioni e proposte potranno essere inviate al Coordinatore Federale nei prossimi 15 giorni, per essere sottoposte all'esame della Commissione per la revisione dello Statuto Federale, che rielaborerà un nuovo testo da presentare all'esame del prossimo Consiglio Federale.”

“L’attenzione maggiore” è durata in realtà ben poco: il tempo di leggere le due pagine e di darsi appuntamento tra due settimane. Da chi dovrebbero arrivare le eventuali osservazioni e ancor più le proposte, entro 15 giorni? Di sicuro dai consiglieri federali. E forse da Zone, Circoli affiliati, singoli tesserati? Voi come lo interpretate? Io voglio farlo estensivamente: tutti voi siete chiamati a intervenire. Osservazioni e proposte al Consiglio Federale, ma entro 15 giorni. Perché poi la Commissione rielaborerà un nuovo testo e lo sottoporrà all’esame del prossimo Consiglio.

Quindi datevi (diamoci) da fare.

Certo non si tratta di osservare o proporre sul testo di articoli di Statuto, ma solo su “principi informatori”, molti dei quali già noti. Ma è qualcosa.

Noi promettiamo di dare il massimo contributo a questa fase: per prima cosa – essenziale visto che non lo fa chi di dovere – comunicando e condividendo al massimo questa informazione e lo stringato documento (2 paginette piuttosto ermetiche) frutto del lavoro della supercommissione per lo Statuto. E poi lanciando idee, osservazioni, facendo interviste e sondaggi. Insomma comunicando e facendo comunicare. Cioè il nostro mestiere.

A proposito: nel comunicato di Montale sul Consiglio (già finito? Che rapidità) si parla anche di “molti argomenti trattati”. Non vi lascia un po’ di curiosità?

Eccovi accontentati.

“MOLTI GLI ARGOMENTI TRATTATI”
Come tutti i Consigli anche questo prende le mosse dall’approvazione del verbale dell’ultima riunione, in questo caso risalente all’8 luglio, seguita dalle varie delibere d'urgenza e delle “comunicazioni” da parte del Presidente e del Coordinatore Federale.

Quindi le proposte di delibera dei Settori. Oggi erano queste. 1) Approvazione del bilancio consuntivo del primo semestre 2010, e del Codice di comportamento etico-sportivo (mica male conoscerlo, no? Ma se lo tengono nel cassetto)

Importante (e forse anche per questo rimasta avvolta nel mistero) la definizione della rappresentanza FIV all’Annual Conferenze dell’ISAF di novembre.

In tema di organizzazione territoriale sono state recepite le risultanze della Commissione Affiliazione e Tesseramento. In tema di Promozione Immagine Comunicazione (si fa sempre per dire), si è parlato della partecipazione FIV al Salone Nautico di Genova.

Per quanto riguarda il vasto settore dell’Attività Agonistica e Squadre Federali: sono stati approvati i piani speciali di preparazione olimpica per gli equipaggi equipaggio Gabrio Zandonà-Pietro Zucchetti e Giulia Conti-Giovanna Micol, definito lo staff tecnico 2011 (non sarebbe male una presentazione ad-hoc, magari al salone chissà: questi ragazzi che “si fanno il mazzo” con professionalità e dedizione alla divisa, per pochi soldi, meritano almeno un po’ di visibilità). Resta invece in bilico l’individuazione della terza regata di selezione olimpica.

Programmazione Attività Sportiva Nazionale: decisa una integrazione del contributo al Comitato Organizzatore del CICO 2010 (meritatissimo), e inserite nel Calendario le manifestazioni internazionali ISAF programmate in Italia.

In tema di Formazione dei Quadri Tecnici, ratificate le nomine degli Istruttori per i corsi di II livello, e stabilita la composizione delle Commissioni d'esame per il passaggio di categoria di Ufficiale di Regata Nazionale con specializzazione in Comitato delle Proteste e Comitato di Regata. Nominati anche i presidenti delle commissioni degli esami per Ufficiali di Regata Zonali.

Il consigliere di presidenza Pino Barbieri ha poi relazionato il Consiglio sulla composizione dei Gruppi A-B-CC e del Team Under 19 per la stagione 2011.

A presto con l’analisi dei principi per le proposte di modifica allo Statuto. Con un primo avviso: sono interessanti. Da approfondire. Un software da far "girare". Scenari da immaginare. E soprattutto: principi da leggere trasformati in articoli di Statuto. La strada non sarà breve.

1 commento:

  1. Colivicchi for president
    o al meno for press...

    RispondiElimina

Lettori fissi